Alfa Romeo Stelvio 2.2 turbodiesel 160cv at8 rwd – sport-tech

Canone noleggio (+iva) €

Alfa Romeo Stelvio 2.2 turbodiesel 160cv at8 rwd – sport-tech

Nuova

Perché scegliere il Noleggio Lungo Termine con Mediacar?

Semplice.

Con un unico canone certo mensile non hai nessun altro pensiero se non quello di guidare Alfa Romeo Stelvio

Inclusi nel canone trovi:

  • assicurazione rca obbligatoria
  • furto,incendio,atti vandalici,cristalli
  • infortuni conducente
  • Kasko completa
  • manutenzione ordinaria e straordinaria
  • Bollo
  • Assistenza Stradale
  • Consegna a domicilio

Viaggi sempre con auto nuove in tutta sicurezza senza pensieri.

Contattaci per scoprire incredibili offerte o per avere tutte le delucidazioni.

Per Privati e possessori di partita Iva Anche Anticipo ZERO

Tipologia Noleggio Chiaro
Carrozzeria Suv
Anno 2019
Km 0km
Alimentazione Diesel
Motorizzazione 2.200
Cambio Automatico
Trazione Posteriore
Colore Esterno Secondo Disponibilità
Colore Interno Secondo disponibilità
  • RCA
  • Kasko
  • Riparazione danni
  • I-Care Smart
  • Consegna a domicilio
  • Assistenza Stradale
  • Manutenzione ordinaria
  • Manutenzione straordinaria
  • Bollo
  • Cambio Gomme
  • Franchigia 500 € su kasko

Vedi tutti i video su Alfa Romeo Stelvio

Altre Notizie su Alfa Romeo Stelvio

Alfa Romeo Stelvio

L’AUTO IN SINTESI

In questa versione con “soli” 160 cavalli e a trazione posteriore l’Alfa Romeo Stelvio permette di risparmiare sul prezzo di acquisto e sui costi di gestione. L’efficace cambio automatico a 8 rapporti e la reattività dell’auto restano quelli dei modelli più potenti.

La Business, inoltre, ha di serie accessori utili, come il navigatore, però il sistema d’infotainment non è dei più evoluti. Ok il comfort, grazie all’abitacolo ampio e ai sedili ben conformati.

Alfa Romeo Stelvio PERCHÈ COMPRARLA:
Diverte con meno spesa

L’aspetto sportivo, con i fianchi muscolosi e il grande scudetto Alfa Romeo nel frontale che divide a metà la presa d’aria nel paraurti, restano quelli delle altre Stelvio. Invariati anche i due grintosi scarichi posteriori che, però, potrebbero essere meglio integrati nelle nicchie del paraurti.

La differenza è sotto il cofano, con la variante più “tranquilla” del 2.2 turbodiesel: ha 160 CV (contro 190 e 209 cavalli delle altre). Fa spendere meno sull’acquisto e sui costi di gestione (come il “bollo”), ma non nei consumi: secondo i nostri rilevamenti, sono all’incirca quelli della 4×4 da 209 CV e si possono considerare normali per il genere di vettura. I 160 cavalli, comunque, sono più che sufficienti per avere buone prestazioni (bastano 8,7” per coprire lo “0-100”).

Del resto, complice l’efficace cambio automatico a otto marce (trasmette il moto alle ruote dietro) la guida resta divertente e la Stelvio si fa ancora una volta apprezzare per la precisione dello sterzo e a un’agilità non comune.

L’ampio abitacolo dell’Alfa Romeo Stelvio, di stile più sportivo che ricercato, è arioso. Gradevoli le finiture: la maggior parte delle plastiche è morbida al tatto. Fra i tanti portaoggetti (tutti con rivestimento antirumore, incluse le tasche nelle porte) c’è pure un pratico cassettino a sinistra del volante.

A un prezzo non esagerato la Business include l’avviso di uscita involontaria di corsia, il cruise control adattativo e l’apertura elettrica del portellone. Di serie anche il navigatore, sebbene nella versione con lo schermo più piccolo (di 6,5”, anziché 8,8”).

Non disponibili, invece, funzionalità quali l’accesso a internet, il Wi-Fi e la ricarica senza cavo per i telefonini. Un “pieno” di stelle, ovvero cinque, è il bottino raccolto dall’Alfa Romeo Stelvio nei crash test dell’Euro NCAP nel 2017.

Efficace, nel dettaglio, la protezione per gli occupanti dell’auto in caso d’impatto frontale e laterale. Inoltre, per una suv, anche la salvaguardia dei pedoni in caso d’investimento non è affatto male.

Alfa Romeo Stelvio VITA A BORDO:
Qui si sta bene

Alfa Romeo Stelvio Plancia e comandi:
La strumentazione dell’Alfa Romeo Stelvio, incassata e “a binocolo” come nelle Alfa d’antan, è chiara e completa. Piccolo, però, lo schermo centrale di 3,5”: quello di 7” è optional. L’impianto d’infotainment con il navigatore è facile da utilizzare, ma di serie prevede soltanto le funzionalità essenziali: Android Auto e Apple CarPlay si pagano a parte.

Il sistema si comanda solo per mezzo di una manopola sul tunnel, in modo meno immediato che da uno schermo tattile (non previsto), e niente comandi vocali evoluti.

Alfa Romeo Stelvio Abitabilità:
L’abitacolo è spazioso: quattro adulti, anche di corporatura robusta, viaggiano comodi. Sul divano (largo e piatto) non si sta male neppure in cinque e il diffusore dedicato per il climatizzatore è di serie.

La posizione di guida è alta e regolabile in modo preciso ma, a differenza delle altre Alfa Romeo Stelvio, non è prevista la registrazione del solo il supporto lombare.

Ben fatti il volante e le leve in alluminio (optional) per azionare il cambio in manuale: così lunghe, sono a portata di dita anche nel ruotare la corona.

Alfa Romeo Stelvio  Bagagliaio:
Per una suv la soglia di accesso a 72 cm dal suolo non è scomoda. Con 525 litri (quella massima non è dichiarata) il baule dell’Alfa Romeo Stelvioha una buona capienza, ma non sono poche le rivali ancora più capaci. Comunque, il vano è ben fatto e ha una forma regolare.

Alfa Romeo Stelvio  COME VA:
Andamento allegro

Alfa Romeo Stelvio In città:
Si “scivola” nel traffico con disinvoltura: il motore dell’Alfa Romeo Stelviorisponde con prontezza e fluidità, i passaggi di marcia sono quasi impercettibili, le sospensioni non scuotono i passeggeri. Leggero lo sterzo, ma il diametro di svolta elevato e la scarsa visibilità posteriore (i sensori di distanza sono di serie) non aiutano nei parcheggi. Non male il consumo di 13,7 km/l.

Alfa Romeo Stelvio Fuori città:
La morbidezza di motore e cambio favorisce il comfort. La modalità di guida sportiva Dynamic rende la vettura più reattiva e, assieme allo sterzo diretto e all’elevata tenuta di strada, invita ad andature brillanti. I freni sono efficaci, ma quelli di altre Stelvio provate hanno permesso spazi d’arresto più contenuti. Buona la percorrenza di 17,5 km/l.

Alfa Romeo Stelvio In autostrada:
A 130 km/h, in ottava marcia, il motore dell’Alfa Romeo Stelviolavora a 2000 giri con un consumo di 13,3 km/l: la sua “voce”, avvertibile sommessamente, non dà fastidio. Più che soddisfacente l’isolamento dagli altri rumori esterni. Stabile nei curvoni affrontati a velocità sostenuta, dopo i rallentamenti la vettura garantisce riprese pronte e omogenee.

 

 

Il nostro consiglio:

Alfa Romeo Stelvio Noleggio Lungo Termine  da € 491+iva

Vedi anche le altre offerte per il nostro noleggio a lungo termine

Condizioni

  • Il canone comprende: Manutenzione ordinaria; Manutenzione straordinaria; Bollo; Spese di immatricolazione, trasporto e approntamento; Assicurazione RCA; Assicurazione Furto/Incendio; Copertura Kasko danni accidentali; Antifurto satellitare; Assistenza Stradale 24h; Assicurazione conducente Assistenza contrattuale per tutto il periodo; Carta Verde. A richiesta: Servizio pneumatici e Auto Sostitutiva.
  • Contattaci sempre per ricevere la migliore quotazione del momento o per personalizzare maggiormente l’offerta.
  • Potrai ordinare la tua auto “su misura” seguendo le tempistiche delle case costruttrici, oppure noleggiare un veicolo in pronta consegna tra le vetture sempre disponibili o, ancora, scegliere tra le incredibili proposte in promo stock (NB: La disponibilità può variare di giorno in giorno. Contattaci sempre, per verificare la giacenza).
  • La durata dei contratti personalizzati può variare dai 36 a 60 mesi ed i parametri di durata e percorrenza potranno essere in ogni caso modificati dal cliente anche a contratto in corso tramite lo strumento del ricalcolo.
  • Alcune multinazionali del settore differenziano la quota servizi assicurativi a seconda del rischio relativo alla città di residenza. Può accadere dunque saltuariamente che il canone personalizzato possa subire oscillazioni sia in alto che in basso.
  • Prezzi validi salvo variazione del listino da parte delle case costruttrici, variazione tariffe assicurative e tasse e bonus statali o, nel caso di veicoli in promozione Stock esaurimento prodotto, scadenza periodo promozionale.
  • L’anticipo, salvo delibera creditizia, non è obbligatorio e può essere azzerato modificando il canone.
Open chat
1
Scrivimi